Guadalajara

13 aprile 1998, lunedì

Dopo colazione lasciamo l'albergo per raggiungere il terminal terrestre; preso il bus urbano numero 275 in calle 16 Septiembre. davanti alla Cattedrale: Circa trenta minuti per due pesos a testa. Partiamo alle 11:00 per Guanajuato con un pullman della compagnia Primera Plus, 131$. Nei bus De Luxe quando si sale una hostess consegna un sacchetto con dentro una lattina di coca, o simile, fresca, un dolcetto ed un panino farcito.
Nei bus di questa compagnia gli autisti sono due, lavorano tre giorni consecutivi alternandosi nella guida e nel riposo nella cuccetta ricavata accanto al vano bagagli; seguono due giorni di riposo. Per i tre giorni di lavoro guadagnano 200$ al giorno. Il viaggio dura quattro ore compresa la fermata a Leòn che è la città più grande dello stato del Guanajuato. Vicino Leòn c'è lo stabilimento della General Motors circondato da un grandissimo piazzale pieno di auto nuove. Le auto nuove in Messico sono tutte costruite in loco dalla GM o dalla VW.; negli stati del nord è anche possibile trovare veicoli usati statunitensi. Anche camion ed autobus sono costruiti in Messico dalla Dina; non so se è un marchio locale o statunitense ma sicuramente lavora su licenza americana perché i mezzi prodotti sono identici a quelli che si vedono nei films americani delle varie epoche.
Alloggiamo alla Casa Kloster, centralissimo. Una camera, l'ultima rimasta, con quattro letti e bagno fuori; la stanza è grandissima ed i bagni fuori sono tanti e pulitissimi. Cortile interno con tante piante e gabbie con uccellini variopinti e canterini. 50$ a testa. Mangiato spaghetti alla bolognese ed una grossa pizza tagliata a spicchi con salsiccia italiana: 180$ in quattro con due birre a testa.

start prev next end