Abbigliamento tradizionale

Gli uomini vestono il gho, una lunga veste di cotone, seta o lana, tirata su alla vita da una cintura di stoffa, kera. La lunga vestaglia viene rimborsata in vita e va a formare una gigantesca tasca utile al trasporto di utensili, attrezzi, cibo e tutto il trasportabile. La sua lunghezza deve arrivare a coprire le ginocchia, mentre vengono mostrate le colorate lunghe calze.

Le donne indossano la kira, un telo formato dall’assemblaggio di tre pezzi di tessuto fatto a telaio, lungo fino alle caviglie. L’accostamento dei colori e le forme geometriche di queste preziose stoffe sono spettacolari, mentre altrettanto belle sono le cinture che bloccano all'altezza della vita l’abito, fermato alle spalle da dei fermagli spesso d’argento, koma. Sotto la Kira viene indossata una camicia di seta mentre sopra si indossa una giacca di seta o broccato. L’abbigliamento tradizionale è obbligatorio per tutti coloro che svolgono lavori in pubblico o statali.