Patagonia

Febbraio 2010

…alle 10.30 ora locale il comandante, come da prassi, avvisa che sta cominciando la fase di discesa e che occorre raddrizzare lo schienale ed allacciare le cinture; ma è solo una prassi per cui tutti continuano tranquillamente a dormire, leggere un libro, vedere il film, ascoltare musica fino a quando un vuoto d’aria lascia tutti col fiato sospeso. Si sente il solito oooh seguito da una serie di click da allacciamento immediato di cinture di sicurezza; quello che mi lascia interdetto però è la insolita corsa del personale di bordo ai propri posti a sedere. Capiamo subito il perché; una serie che sembra infinita di vuoti d’aria con l’aereo che perde l’assetto e scene di panico tra i passeggeri che rendono difficile mantenere un atteggiamento indifferente e la mente libera da… cattivi pensieri.

Leggi tutto...

Ereen Nuur

Mongolia - Agosto 2007

Non poteva certo immaginare

Non avrei potuto certo immaginare quello che sarebbe successo.
Guardando il cielo di un azzurro intenso.
Una palla dorata rifletteva il sabbia delle dune e le poche nuvole sparse nella limpidezza del lago.
Tutto era di una semplicità incredibile.
Tutto sembrava perfetto, come le striature del vento sulla sabbia.

Leggi tutto...