Milodonte

20 9235Il milodonte, Mylodon darwini, è un mammifero xenartro estinto, vissuto nel Pleistocene superiore, tra i 126.00 ed i 10.000 anni fa. I suoi resti sono abbondanti in Argentina e in Cile.
Questo bradipo terricolo venne scoperto da Charles Darwin durante il suo viaggio sulla Beagle e successivamente i suoi resti furono studiati da Richard Owen. Era lungo circa tre metri e alto circa 1,5 metri, e possedeva un corpo massiccio sorretto da zampe artigliate. Sul finire dell’ ‘800 venne scoperto un frammento di pelle mummificata di milodonte, con tanto di pelo; denominato Neomylodon listai, in un primo momento questo resto fu ritenuto appartenere a un presunto milodonte sopravvissuto dopo la fine del Pleistocene e diede adito alle credenze riguardanti bradipi terricoli giganti ancora nascosti nelle foreste del Sud America e identificati con gli iemisch del folclore locale. Successive analisi, però, dimostrarono che l’età del reperto doveva risalire al Pleistocene superiore. Questo frammento proviene da una grotta della zona del Seno de la Ultima Esperanza, ora nota come caverna del Mylodon, in cui erano stati ritrovati anche numerosi escrementi e ossa di grande taglia, ed è ora esposto nel museo dell’Università Nazionale di La Plata.

Fonte Wikipedia