Santa Clara

27 novembre 1993, sabato

4501Il programma di oggi prevede il trasferimento a Varadero dove resteremo fino alla fine del soggiorno cubano, passando per un allevamento di coccodrilli e la storica Baia dei Porci.
La strada è buona, quasi tutta autostrada. L'allevamento di coccodrilli si trova vicino alla Baia dei Porci; questa zona prima era paludosa e i coccodrilli vi vivevano liberi. Poi la decisione del governo cubano di bonificare l’area, per meglio sfruttare l'agricoltura e il turismo, ha confinato i coccodrilli in un grande parco; ce ne sono circa ventimila. Dagli animali più grossi di età viene ricavata la pelle e la carne della coda viene mangiata. Sono grandissimi e sulla terra si muovono lentamente; hanno la bocca aperta per molto tempo per regolare la temperatura corporea.
La Baia dei Porci è famosa per lo sbarco dei controrivoluzionari due anni dopo la vittoria… rivoluzionaria; il progetto era quello di creare una testa di ponte sull'isola e difenderla per almeno 72 ore dopo di che, stando alle norme internazionali, i controrivoluzionari potevano creare un governo provvisorio che a sua volta avrebbe chiesto l'appoggio degli Stati Uniti che avrebbero avuto così la scusa per invadere l'isola. La scelta della Baia dei Porci da parte dei 1500 controrivoluzionari cubani addestrati dalla Cia prima in Florida e poi in Nicaragua, da dove poi partirono, era legata al fatto che la zona essendo paludosa e scarsamente popolata avrebbe ostacolato la controffensiva rivoluzionaria e favorito la tenuta della testa di ponte. Le cose però non andarono secondo le previsioni nonostante l'appoggio aereo statunitense effettuato con aerei dipinti con effige cubane e furono ricacciati prima delle 72 ore.
La strada che porta alla baia è costellata di lapidi che ricordano il sacrificio dei cubani che accorsero a difendere la rivoluzione rimanendo vittime degli aerei statunitensi.
La Baia dei Porci si trova dalla parte opposta dell'isola rispetto a Varadero cosicché ora per raggiungere la nostra meta dobbiamo fare una specie di Tirreno Adriatico.
A Varadero alloggiamo all'hotel Puntarena posizionato accanto al gemello Paradiso chiuso in questo periodo di bassa stagione.
E' un bel complesso di sette piani in riva al mare con la piscina tra i due fabbricati. Varadero è una penisola simile alla California, ma in scala ridottissima, e il nostro albergo è posizionato proprio all'inizio della penisola, all'attaccatura con il resto dell'isola. Sono pochi anni che è stato aperto un canale che collega il mare interno con quello esterno. Noi stiamo di fianco a questo canale e il nostro mare é quello esterno.

start prev next end